“Attacco alla famiglia”, esce oggi il libro accusa di Alessandro Meluzzi

Pubblicato il libro-accusa di Alessandro Meluzzi a difesa della famiglia.
Ora disponibile l’ultima fatica del professor Alessandro Meluzzi, “Attacco alla famiglia“, con la prefazione di Diego Fusaro, Altaforte Edizioni. Un libro che già aveva fatto scalpore all’annuncio dell’uscita, con un numero impressionante di visualizzazioni e condivisioni sui social.

Cos’è la famiglia se non la base di ogni comunità? In essa si viene allevati, cresciuti ed educati sulla base di solide radici valoriali e la famiglia è, in questo senso, una garanzia per il futuro della società e del mondo. Eppure oggi la famiglia, e quel che rappresenta, è sotto attacco. L’ideologia del capitale, del globalismo e del politicamente corretto vorrebbe per annientarla, distruggerla per poi ridurre la società stessa a un grande mercato dove l’individuo non è più membro della comunità ma un codice a barre. Allora ecco l’utero in affitto, la compravendita di bambini, la negazione stessa della maternità e della paternità nel nome di un progressismo malato.

Lo sa bene Alessandro Meluzzi e ce lo mostra toccando argomenti taciuti o minimizzati, come il caso Bibbiano, punta dell’iceberg di un sistema mondiale di pedofilia fatto di sfruttamento, torture e violenze, e questioni da sempre spinose, tanto più nell’attuale società liquida, come aborto e religione. Un libro senza veli né filtri che lancia, al contempo, un grido di allarme in difesa di quella che è la più naturale manifestazione umana: una madre e un padre che proteggono e crescono un figlio.

Proprio di questo si occupa Meluzzi, senza fronzoli e senza veli: la sua è un’accusa contro il mondo moderno che attacca continuamente e senza esclusione di colpi la famiglia naturale, cercando di scardinare e distruggere la base di ogni società civile.

Meluzzi: famiglia sotto duro attacco, scandalo nello scandalo

Meluzzi: famiglia sotto duro attacco, scandalo nello scandalo

Condividi