La UE tedesca, non c’è limite al peggio

Veramente non c’è limite al peggio se si scorrono i bollettini informativi sugli interventi dell’algida Ursula e di tutti i suoi innumerevoli e costosissimi tirapiedi e colletti bianchi di ogni ordine e grado! Questa Corte da Ancient Regime cui mancano solo le parrucche bionde lunghe con i boccoli, in pochi giorni ci ha detto che sull’immigrazione non cambia assolutamente nulla e che se pure il trattato di Dublino cambiasse nome per l’Italia in particolare niente si modificherà , brutti , sporchi e cattivi eravamo e tali resteremo!

Sui mitici prestiti , perché di prestiti nella quasi totalità si tratta, dei vari Recovery Fund, Bei, Sure e altre astruse denominazioni per nascondere con gli inglesismi la logica da cravattari che li pervade, prima di mesi e mesi , se non anni ed anni ,nulla vedremo e ciò che potremo fare o non fare c’è lo diranno loro signori ursulanti ,secondo le priorita dei soliti tedeschi con ascari francesi di complemento!

In politica estera poi si raggiunge il Top del Top, niente sanzioni alla Teocrazia iraniana, che evidentemente è una accolita di bravissimi ragazzi , seppur intenti a lapidare, impiccare e fare lanciare missili sul prossimo, mentre le stesse sanzioni potrebbero andare ai soliti Russi, Bielorussi and Company , che notoriamente sono cattivissimi e si mangiano i bambini!

Intanto si fa letteralmente all’amore con la tirannide cinese , al punto che gli Usa tramite il proprio Ministro degli Esteri Mike Pompeo hanno dovuto diffidare un po’ tutti e persino il Vaticano di farla finita con il fare gli occhi dolci con il totalitarismo comunista cinese! Insomma ragazzi dietro il faccino gentile e i modi garbati di Ursulina si nasconde la solita prepotenza tedesca, con i medesimi obiettivi di schiacciare tutti gli altri pro domo propria di sempre! Urge una vera Resistenza , non quella contro ciò che non c’è , ma quella contro i veri arroganti e usurpatori della nostra libertà e dignità.

Francesco Squillante

Condividi