Germania, ‘Die Welt’: governo prepara esclusione di Huawei da 5G

Il governo tedesco starebbe preparando l’esclusione dell’azienda per le telecomunicazioni cinese Huawei dalla rete 5G della Germania. A tal fine, l’esecutivo della cancelliera Angela Merkel invierà al Bundestag una proposta per modificare la legge sulla sicurezza della tecnologia dell’informazione. Secondo il quotidiano “Die Welt”, le norme sui criteri di sicurezza che devono essere rispettati dalle imprese per le telecomunicazioni che intendono partecipare allo sviluppo del 5G tedesco sarebbero tanto severe da escludere Huawei.

Per “Die Welt”, la società offre prodotti “economici e tecnicamente eccellenti, ma non la sicurezza”. Huawei è, infatti, sospettata di svolgere attività di spionaggio per il governo cinese. Per tale motivo, gli Stati Uniti hanno chiesto ai propri alleati di escludere l’impresa dalle rispettive reti 5G. Finora, su iniziativa di Merkel, il governo tedesco era orientato a non escludere Hauwei dalla nuova rete, prevedendo scrupolose norme di sicurezza per la sua partecipazione.

Se confermata, l’indiscrezione di “Die Welt”, segnerebbe quindi una radicale inversione da parte della cancelliera. In particolare, negli ultimi giorni, Merkel avrebbe affermato che i critici di Huawei verranno “accontentati”. Secondo la modifica alla legge sulla tecnologia dell’informazione elaborata dal governo, le stesse regole dovrebbero essere applicate a tutte le aziende che intendono partecipare allo sviluppo del 5G in Germania.

“È esattamente qui che Huawei cadrebbe”, sostiene “Die Welt”, poiché la scelta dei fornitori della rete “dovrà essere basata sui fatti”. In particolare, le aziende dovrebbero essere sottoposte a un controllo della fiducia che vada oltre le questioni puramente tecniche. Dovrà, infatti, essere verificato se il fornitore sia “integrato in maniera strutturale come società in un sistema politico problematico, come organizzazione o per effetto di obblighi giuridici”. Agenzia Nova

Condividi