Bologna: controlli anti-spaccio, agenti aggrediti da stranieri

Controlli anti-spaccio in Montagnola: agenti aggrediti da tre africani. Parapiglia in Montagnola, dove alcuni agenti hanno dovuto affrontare diversi soggetti durante un controllo di polizia. I poliziotti sono intervenuti dopo diverse segnalazioni, che indicavano una consistente attività di spaccio all’interno del parco e in corrispondenza della bancarelle della Piazzola.

Agenti aggrediti – Arrivati sul posto intorno a mezzogiorno e mentre procedevano ai controlli nei loro confronti, un gruppo di ragazzi ha dato via a una colluttazione. Non sono mancati con spintoni, calci e pugni nei confronti delle divise, che alla fine dopo aver ricevuto rinforzi hanno identificato tre giovani. Si tratta di un 27enne, un 26enne e un 21enne, tutti pregiudicati. Il più grande dei tre, cittadino gambiano così come il più giovane, è stato infine arrestato per resistenza e lesioni finalizzate alla resistenza. Il 24enne, cittadino maliano, è stato denunciato insieme al 21enne anche per interruzione di pubblico ufficio.

www.bolognatoday.it

Condividi