Meluzzi: Oriana Fallaci, testimone della libertà di pensiero

“Oriana Fallaci rappresenta per noi oggi una lezione di capacità di critica e di libertà contro chi vuole omologare tutta l’umanità al pensiero unico. Si tratta di una lezione di libertà fatta da una scrittrice geniale che ha anticipato i tempi, descrivendo minacce che oggi si sono concretizzate”.

Così Alessandro Meluzzi, psichiatra e saggista, intervenendo al Memorial Oriana Fallaci organizzato da Armando Manocchia che si è svolto a Firenze il 15 settembre, seguito da Byoblu24.

“Contro la stupidità della sinistra mondiale e del politicamente corretto a tutti i costi, Oriana Fallaci, nonostante sia cresciuta nel clima del globalismo è diventata nazionale e anti globalista, libera e anti femminista. Oriana è stata una profetessa che è riuscita a parlare nel nome di molti tra noi, cogliendo gli orrori del conformismo, del progressismo e dell’islam radicale”, ha aggiunto lo psichiatra.

Condividi