Migranti, Gad Lerner contro Musumeci: “Fascista”

Per criticare Nello Musumeci, l’ineffabile Gad Lerner non trova di meglio che dargli del fascista. Il tema è l’emergenza migranti e il braccio di ferro tra il governatore di centrodestra della Sicilia, che ha imposto lo sgombero degli hotspot e dei centri accoglienza per motivi sanitari, visto che stanno letteralmente esplodendo, e il Viminale che invece avoca a sé la decisione se trasferire o meno i migranti, e così facendo di fatto congela la situazione.

“Una volta, se non altro, Nello Musumeci aveva il coraggio di proclamarsi fascista – scrive Lerner su Twitter, da qualche mese migrato da Repubblica al Fatto quotidiano -, Ora invece pubblica ordinanza fasulla per addossare ai migranti il contagio Covid19 e chiedere al governo di respingerli in mezzo al mare. Cioè di agire da fascista quale lui continua a essere”.

Risposta a stretto giro di posta di Musumeci: “Ecco l’opinione di Gad Lerner. Che fa l’intellettuale facendo finta di non capire. È razzista, caro Lerner, chi pensa di ammassare migliaia di persone in condizioni disumane. È razzista chi non muove un dito contro una invasione che ha portato oltre diecimila persone sulle nostre coste in meno di due mesi. Se ne faccia una ragione ed eviti di buttarla in caciare, restando vittima dei suoi pregiudizi ideologici. Logori pregiudizi. Io vado avanti a tutelare la salute di chiunque stia sul suolo siciliano. Faccio il mio dovere di presidente. E mi aspetto che il governo centrale faccia la sua parte”. liberoquotidiano.it

Immigrazione, Meluzzi: presidenti di Regione devono difendere popolazioni e territori

Immigrazione, Meluzzi: presidenti di Regione devono difendere popolazioni e territori

Condividi