Crisi coronavirus, Conte: ‘vinceremo o perderemo tutti insieme’

“Abbiamo bisogno di una ripresa economica per tutta l’Europa. Non ci saranno singoli vincitori o singoli vinti: vinceremo o perderemo tutti insieme. Questa è una crisi senza precedenti”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa con il premier portoghese Antonio Costa a Lisbona. “Ci auguriamo che il prossimo consiglio europeo sia quello risolutivo e ci batteremo per questo”. “Anche perché le previsioni diffuse oggi sono molto negative”.

“Non abbiamo il tempo e dobbiamo avere il coraggio di decidere subito” ha detto il premier a proposito delle misure Ue contro la crisi per le conseguenze dell’emergenza coronavirus. “La linea rossa” oltre la quale non si può scendere “direi è che la risposta deve essere forte e ambiziosa. Qualsiasi soluzione di compromesso al ribasso no è accettabile”.

Recupera la produzione industriale della Germania a maggio, dopo il lockdown, ma meno delle attese. Secondo i dati diffusi, è’ salita del 7,8% mese su mese contro una stima dell’11% del consensus di Bloomberg.

“Non è possibile pensare di completare il negoziato in Europa con una proposta al ribasso, di basso profilo o cercando un compromesso a 27 perché significherebbe indebolire questa risposta che invece deve essere forte come i nostri cittadini si aspettano”, sottolinea.

“Abbiamo condiviso la necessità di una risposta solida, forte, coordinata a livello europeo. Molti sforzi sono stati già compiuti, non partiamo da zero. Ora bisogna percorrere l’ultimo miglio e non distrarci, serve massima concentrazione sulla fase finale del negoziato”. “Il progetto Next generation Eu insieme al Quadro finanziario pluriennale sono un pacchetto unitario e vanno considerati tutti i suoi aspetti. No ha molto senso non isolare qualche aspetto”. ADNKRONOS

Grecia stanca della Troika: “Condizionalità del Recovery Fund inaccettabili”

Condividi