Migranti, decine arrivano a Basovizza. Vicesindaco: “Lo Stato non c’è”

Dal vicesindaco Paolo Polidori
LO STATO CHE NON C’È
Anche oggi, da Basovizza, scendono, a decine, senza mascherine… la continua vergogna del Governo, che manda pro forma solo 100 militari, che invece di guardare i confini, spesso li trovi ai posti di blocco in città; questa è la continua vergogna del Governo, che a scapito della sicurezza sanitaria dei cittadini, non osa, o non vuole dare, regole precise di RESPINGIMENTO ai militari stessi!

In questo momento non si tratta di accoglienza o meno, caro Conte l’Ignavo, ma di SICUREZZA SANITARIA!

www.triestecafe.it

Condividi