Coronavirus, “oltre 2000 morti tra i disabili”

“Si stimano oltre duemila decessi tra i disabili per Covid-19 nelle circa 13.000 residenze sparse in tutta Italia”. Lo afferma in un video Giovanni Cafaro, presidente del Movimento disabili articolo 14. Dopo gli anziani, quindi, il coronavirus colpisce in maniera pesante anche i disabili.

D’altronde i segnali che il Covid-19 potesse colpire anche i disabili oltre agli anziani c’erano tutti. “Rischiamo un eccidio”, aveva lo scorso 14 aprile il presidente di Anffas Roberto Speziale per descrivere il rischio contagio nelle strutture residenziali per disabili. “Le condizioni fisiche degli ospiti di questi luoghi sono di estrema fragilità e il rischio infezioni è altissimo”.

Infatti Anffas e altre associazioni che si occupano di disabilità avevano già chiesto fine marzo al Governo di effettuare “tamponi a tappeto” a tutte le persone che vivono dentro le residenze per disabili, sia per i pazienti sia per gli operatori socio-sanitari, e di garantire “dispositivi adeguati per proteggersi” in posti dove perfino le mascherine sono ancora difficili da trovare.  affaritaliani.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi