Democrazia sotto attacco, giudici pensano a processare Salvini

“Dal governo Conte un vero bavaglio al Parlamento, e quindi a tutti gli italiani, che non potrà votare, martedì prossimo in Aula, alcun documento per esprimersi sul Mes”. Lo afferma il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, al termine della Conferenza dei capigruppo.

“Mentre in tutta Europa la discussione è aperta, in Italia -lamenta- maggioranza e governo impediscono discussione e votazione, sostenuta oggi in capigruppo solo dalla Lega e da Fdi, di un documento di indirizzo sul Mes in vista dell’eurogruppo del 23 aprile”.

E i magistrati di che cosa si occupano?

Matteo Salvini ha annunciato che nonostante la chiusura generale i giudici contro di lui non si fermano: “Mi è arrivata la convocazione al tribunale di Catania, per il 4 luglio, per aver bloccato per quattro giorni lo sbarco a 100 migranti (che erano a bordo della nave Gregoretti, ndr). Avro’ la fortuna, la gioia”, ironizza il leader della Lega, “di essere nella splendida Catania per un processo incredibile prima del virus, e ancora più incredibile adesso in questo momento”, Insomma, conclude Salvini, “è quasi tutto fermo, tranne evidentemente qualche ufficio giudiziario. Già era surreale il processo, così lo è ancora di più”.

Condividi