Migranti, Lesbo: residenti attaccano attivisti di una Ong tedesca

Non appena Erdogan ha annunciato avrebbe aperto i confini a migranti e galeotti verso l’Europa, gli attivisti delle ONG immigrofile  (principalmente personale tedesco) si sono precipitati sull’isola greca di Lesbos per assistere i ”migranti”, provocando la reazione di gente ormai esesperata.

Ma la gente del posto ne ha avuto abbastanza e ieri ha attaccato il personale delle ONG, urlando “andate a casa”!

Condividi