Meningite, nuovo caso a Bergamo: ricoverato 54enne

Condividi

 

Nuovo caso di meningite a Bergamo. E’ stato ricoverato per infezione da meningococco C, presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, il marito della signora di 48 anni deceduta dieci giorni fa. Lo conferma l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera.

“L’uomo, 54 anni, era stato sottoposto alla profilassi antibiotica precauzionale – spiega Gallera – che però non ha sortito completamente l’effetto auspicato a causa delle sue pregresse fragili condizioni di salute. Il paziente – precisa – si trova fortunatamente ora in condizioni non gravi. Le azioni di profilassi per i contatti più stretti sono già state attivate dall’Ats di Bergamo”.

“In queste ore – spiega poi Gallera – l’Istituto Superiore di Sanità ha confermato che i primi 4 casi di sepsi da meningococco C registrate nelle scorse settimane nel Basso Sebino presentano lo stesso genotipo del batterio”. “Questo elemento – aggiunge – conferma la scelta di procedere all’offerta vaccinale estesa alla popolazione della zona. Un’offerta che prosegue anche nei prossimi giorni negli ambulatori straordinari, nelle scuole superiori, nelle aziende e attraverso i medici di base del territorio”. ADNKRONOS

Africa, cintura della meningite

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -