Recalcati: il sovranismo è malattia psichica. Meluzzi: psichiatria sovietica contro chi non la pensa come lui!

Massimo Recalcati: “Il sovranismo è una nuova malattia, un fatto psichico”. “La tesi di questo libro è che stiamo passando dal paradigma libertino a quello securitario”: Massimo Recalcati legge un cambiamento di epoca nel suo libro “Le nuove melanconie” .  Lo psicanalista afferma: “A causa di una pesante crisi economica, del terrorismo, del fenomeno migratorio, passiamo al paradigma securitario. In nessun altro tempo come questo si è enfatizzato il tema della sicurezza. Nella mia lettura, che è una lettura clinica, il sovranismo non è solo un fatto politico, ma un fatto psichico“.

Puntuale è arrivata la risposta del prof. Alessandro Meluzzi: “Tal Recalcati neolacaniamo da psichiatria sovietica contro chi non la pensa come lui! Usare la psicopatologia come strumento di lotta politica non è solo da intolleranti totalitari ma soprattutto da fessi tromboni…”

Condividi