Migranti, Ocean Viking a Messina

ROMA, 23 NOV – Italia, Germania, Francia e Malta hanno congiuntamente richiesto alla Commissione europea l’attivazione della procedura di ricollocamento dei migranti a bordo della Ocean Viking. È la prima volta che accade: l’intervento europeo viene sollecitato da tutti i Paesi che hanno condiviso il pre-accordo de La Valletta (che, in realtà, prevedeva la rotazione dei porti, ndr).

È un passo significativo in vista di una gestione realmente solidale dei flussi migratori che interessano la rotta mediterranea. Sulla scorta di tale richiesta è stato individuato in Messina il porto di sbarco. (ANSA)

A bordo della nave vi sono 125 clandestini.

 

Condividi