Sconfitta Umbria, Conte: “sarebbe un errore fermarsi”

“Sarebbe un errore interrompere questo esperimento per via di una Regione che ha il 2% della popolazione nazionale”. Questa la riflessione del premier Giuseppe Conte dopo il voto in Umbria secondo quanto riporta il Corriere della Sera.

Quanto alla campagna elettorale, precisa: “Se avessi voluto fare campagna elettorale avrei girato porta a porta un mese, 24 ore al giorno”.

Condividi

 

Articoli recenti