Barchini dei migranti, GdF: inquinamento a Lampedusa

Palermo – “A Lampedusa c’è un problema di inquinamento delle acque dettato dal problema di dismissione dei tanti barchini utilizzati per il trasporto dei migranti”. Lo ha detto il comandante regionale della Guardia di finanza Sicilia generale Riccardo Rapanotti durante la sua audizione alla Commissione di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali della Camera in relazione al problema della depurazione delle acquee in Sicilia.

“Il porto di Lampedusa è quasi saturo. Al momento ce ne sono diverse decine – ha aggiunto – Si tratta di natanti fatiscenti che tendono ad affondare rapidamente e molto spesso assistiamo allo sversamento in mare di benzina o di altre sostanze inquinanti, cosa che sta determinando un certo inquinamento nel porto di Lampedusa”.  24 ott. (Adnkronos)

Condividi