Fingono di offrirle lavoro e la violentano, arrestati indonesiani

Civitavecchia – Sequestro di persona e violenza sessuale: queste le accuse per una coppia di indonesiani che hanno teso una trappola a una connazionale invitandola a cena in un albergo a Civitavecchia prospettandole un opportunità di lavoro.

In realtà la coppia – come scrive Il Messaggero –  dopo aver fatto ubriacare la donna, l’ha trascinata in una stanza di quello stesso hotel picchiandola e cercando di violentarla dopo che lei si era rifiuta di partecipare a un ménage a tre. In un momento di distrazione dei due aguzzini, la vittima è riuscita a inviare un messaggio di aiuto a un amico e quest’ultimo ha avvertito la Polizia.

Arrestati dagli agenti del commissariato di Civitavecchia, i due stranieri, identificati per K.D.M. di 36 anni e B.S., una donna di 42 anni, dovranno rispondere di sequestro di persona e violenza sessuale aggravato dall’inganno e dall’uso di sostanze alcoliche.

Condividi