Scene da film sul treno, arrestati due senegalesi

Scene da film ieri sera nella stazione Brignole: per individuare due ladri che erano saliti su un regionale dopo avere rubato un marsupio ai giardini di Quinto gli agenti hanno circondato e bloccato il treno appena giunto al binario 12. Lo riporta  il giornale locale telenord.it

I poliziotti delle volanti e della Polfer hanno setacciato il regionale vagone per vagone. I due ladri, due ventenni, entrambi di origini senegalesi anche se uno ha cittadinanza italiana, si erano nascosti fra altri passeggeri nell’ultima carrozza confondendosi fra alcuni connazionali estranei ai fatti. Quando gli agenti hanno cercato di identificarli uno due due ha reagito con violenza scalciando e colpendo con un calcio ad una mandibola un poliziotto, che ha riportato una contusione in ospedale giudicata guaribile in 5 giorni.

Una volta fermati i due sono stati arrestati e accusati di una lunga serie di reati: il furto del marsupio (rubato dal passeggino ad una coppia con i due figli ai giardini di Quinto), l’interruzione di pubblico servizio (per avere ritardato la partenza del regionale per Principe), resistenza, oltraggio (perché hanno offeso gli agenti), porto abusivo di arma (entrambi avevano un coltellino svizzero) e, solo per chi ha rifilato il calcio, anche lesioni a pubblico ufficiale. Uno dei dei arrestati è senza fissa dimora, l’altro, quello con cittadinanza italiana, risulta invece residente a Brescia.

Condividi