Insulti a carabinere ucciso, Sap: ”tre denunciati”

Lo abbiamo sempre fatto. Abbiamo sempre denunciato alla Procura della Repubblica competente coloro i quali hanno osato gioire o irridere per la morte di un collega. Lo abbiamo fatto anche questa volta, nei confronti di chi, con disprezzo non si è risparmiato dinanzi alla tragedia che ha visto barbaramente ucciso il Vice Brigadiere Cerciello.

“Uno in meno” scrivono due donne, Eliana Frontini e Maria Domenici.

“Per me gli sbirri potrebbero benissimo non esistere, coccolateli quando muoiono”, scrive un altro utente, Roberto Bresci. Li abbiamo denunciati.

Lo scrive sul suo sito il SAP, sindacato di Polizia.

Condividi