Turiste scandinave uccise in Marocco, tre condanne a morte

RABAT, 18 LUG – Tre condanne a morte e un ergastolo per i quattro principali imputati: si è concluso così in Marocco il processo per il duplice omicidio di Imlil, dove lo scorso dicembre due turiste scandinave vennero uccise e decapitate. La sentenza è stata emessa da una Corte di Salè, che ha così accolto le richieste dell’accusa per gli esecutori materiali.

Condividi