Nigeriano senza biglietto aggredisce capotreno e ufficiale dei Cc

Figline Incisa: senza biglietto sul treno aggredisce il capotreno. Ieri sera i carabinieri di Figline Valdarno hanno proceduto all’arresto di un cittadino nigeriano resosi responsabile di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Poco prima il 43enne, in compagnia della moglie, era stato sorpreso dal capotreno del regionale veloce Foligno – Firenze senza biglietto.

Il 43enne ha aggredito verbalmente e fisicamente il pubblico ufficiale allo scopo di ostacolare le operazioni di identificazione per le relative multe.
In soccorso del capotreno è quindi intervenuto un ufficiale dei carabinieri, libero dal servizio e presente sul treno, che ha richiesto ausilio al 112 e intimato al soggetto di lasciarsi identificare, venendo anch’esso però aggredito.

Sfruttando la fermata alla stazione ferroviaria di Figline Valdarno, il nigeriano si è dato alla fuga venendo però raggiunto e bloccato dai militari dell’aliquota radiomobile. L’uomo, regolare sul territorio nazionale ma pluripregiudicato, è quindi finito in manette e stamani dovrà affrontare il processo per direttissima.

www.firenzetoday.it

“Non pago, sono un profugo. Non mi potete fare niente”

Condividi