Chi paga l’aereo di SeaWatch? La chiesa evangelica tedesca

I nemici dell’Italia si trovano in Europa e qualcuno è così incosciente da aiutarli. L’aeroporto di Lampedusa è diventato una vera e propria base operativa degli aerei delle Ong che fanno le ricognizione nel Mediterraneo dopo che Malta ha negato loro l’autorizzazione a volare.

Si tratta di due velivoli gestiti e coordinati dalla Ong Sea Watch e finanziati dalla chiesa evangelica tedesca. I voli di ricognizione costano circa 300 euro l’ora.

Condividi