Tajani contro Salvini: “strumentalizzare la fede è appropriazione indebita”

Condividi

 

ROMA, 23 MAG – “Sono cattolico praticante, ho la stessa moglie da 30 anni, non sono un santo, ma il crocifisso l’ho a casa e lo venero in chiesa. Non abbiamo mai usato il crocifisso o il Vangelo per vincere le elezioni, non è uno strumento per prendere voti. Il Vangelo bisogna anche leggerlo e viverlo. Non si strumentalizza la fede, è una sorta di appropriazione indebita”.

Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo e vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani al Forum ANSA, parlando del comizio di Matteo Salvini a Milano.

 

 

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -