62enne violentata da nigeriano. Pd: ‘un pensiero per i migranti educati’

Il Pd non smette mai di stupire. Anche nel caso di una 62enne brutalmente stuprata, non perde occasione per elogiare i ”migranti” che, bontà loro, non stuprano e quindi  “non devono pagare il gesto di un singolo individuo”. La (finta?) solidarietà verso la donna è accompagnata dalla solidarietà (vera) verso gli stranieri, sui quali non si deve generalizzare.

Condividi

 

Articoli recenti