Generale Nistri nega sale riunioni al Sindacato Carabinieri

Condividi

 

Il Generale Giovanni Nistri con ordine Nr.111/4-8-2 del 26 aprile 2019, ignora e disattende il punto 18 della Sentenza della Corte Costituzionale 120/2018 e nega al SIM Carabinieri l’uso delle sale riunioni al sindacato per presentare il programma dell’ Associazione autorizzata dal Ministro della Difesa.
Faremo riunioni davanti agli ingressi delle caserme (chiederemo al Questore), sulla pubblica strada, dove abbiamo vissuto, ignorati da chi avrebbe dovuto sostenerci. Ancora una volta. Per i carabinieri C’è solo il Sindacato.

Lo scrive il Capitano Ultimo su Facebook

E aggiunge: Sì manda anche questo ai Tribunali Speciali Militari.

18.− Con riguardo agli ulteriori limiti, invece, è indispensabile una specifica disciplina legislativa. Tuttavia, per non rinviare il riconoscimento del diritto di associazione, nonché l’adeguamento agli obblighi convenzionali, questa Corte ritiene che, in attesa dell’intervento del legislatore, il vuoto normativo possa essere colmato con la disciplina dettata per i diversi organismi della rappresentanza militare e in particolare con quelle disposizioni (art. 1478, comma 7, del d.lgs. n. 66 del 2010) che escludono dalla loro competenza «le materie concernenti l’ordinamento, l’addestramento, le operazioni, il settore logistico-operativo, il rapporto gerarchico-funzionale e l’impiego del personale». Tali disposizioni infatti costituiscono, allo stato, adeguata garanzia dei valori e degli interessi prima richiamati.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a Imolaggi – Armando Manocchia risponde ai professionisti della mistificazione

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -