Mozambico, presidente dichiara emergenza colera nel Paese

Dopo la tragedia del ciclone, ora in Mozambico è emergenza colera. Il governo del paese africano, tra i più poveri al mondo, ha dichiarato ufficialmente la presenza di casi di colera nella città di Beira colpita dal ciclone Idai.

“Anche se al momento non possiamo stabilire l’ammontare del danno, possiamo confermare con certezza che ci troviamo davanti al più grande disastro naturale che il Mozambico abbia mai visto”, ha dichiarato il presidente mozambicano, Filipe Nyusi.

“Dopo 15 giorni di intesa attività di ricerca e salvataggio, abbiamo abbiamo concluso la fase di conteggio del numero delle persone che si trovavano sui tetti, alberi e punti in alto nelle piccole isole colpite dalle inondazioni”.

Medici Senza Frontiere, impegnata nella risposta all’emergenza colera in Mozambico, è scesa in campo a fianco del Ministero della Salute locale nel trattare i casi sospetti e sta lavorando per aumentare le attività di prevenzione e cura della malattia. (askanews)

Condividi