Parma “Spara a Salvini e mira bene”, sinistra muta davanti alle minacce di morte

“Spara a Salvini e mira bene”. In calce la “A” cerchiata, simbolo degli anarchici. L’orrore è comparso su un muro di Parma. Soltanto pochi giorni fa, Matteo Salvini aveva espresso la sua soddisfazione per l’arresto di un gruppo di anarco-insurrezionalisti che sarebbero stati responsabili dell’esplosione di un ordigno contro una sede della Lega ad Ala, in Trentino (l’episodio risale all’ottobre dello scorso anno).

Centri sociali, Salvini: “fenomeno pericoloso presente in tutto il Paese”

In seguito, il Viminale ha diffuso anche un report con la mappatura dei centri sociali più pericolosi. E insomma, quell’invito a sparare a Salvini apparso su un muro a Parma pare essere una risposta dei teppisti al ministro. O meglio, una minaccia di morte. Bella e buona. Contro la quale però, ovviamente, da sinistra non arriva alcuna condanna. L’unico a puntare il dito, ad ora, è il diretto interessato: “Sono indignato per questa istigazione alla violenza, ovviamente non mi fanno paura e mi aspetto condanna da tutto il mondo della politica, della cultura e dell’informazione. Vedremo…”, afferma Salvini.  (liberoquotidiano.it)

Torino, anarchici contro la Polizia. Striscione “Per voi piazzale Loreto”

Attentati esplosivi in Trentino, smantellata cellula anarco-insurrezionalista

Scritte contro le Forze dell’Ordine, Bologna imbrattata da anarchici

Legame tra anarchici e migranti ​”Bravi, avete dato fuoco al Cie”

 

Articoli recenti