Missione Sophia, Salvini: “O cambiano le regole o ce ne andiamo”

nave inglese traghetta clandestini in Italia

Dopo la decisione di Berlino di interrompere la partecipazione alla missione Sophia (che avrebbe dovuto contrastare il traffico di esseri umani, ma è servita a prelevare 45mila clandestini), il ministro dell’Interno italiano, Matteo Salvini, minaccia l’addio anche da parte del nostro Paese.

“Sophia – spiega – ha come ragione di vita che tutti gli immigrati soccorsi vengano fatti sbarcare solo in Italia. Accordo geniale sottoscritto dal Governo Renzi, non so in cambio di cosa. O cambiano le regole o finisce la missione”.

Condividi