Svezia: per le strade giovani stranieri armati di Kalashnikov

Il governo delle finte femministe ha distrutto la Svezia. La violenza è all’ordine del giorno. Giovani stranieri seminano il panico per le strade. I commissariati polizia sono diventati il bersaglio delle ondate di violenza che stanno spazzando le notti della capitale svedese.

Condividi