Carige, continua la costruzione di un Oligopolio bancario estero

Cosa c’è di nuovo con Carige? Nulla; continua la politica di costruzione di un Oligopolio bancario, estero vestito, diretto dal pensiero unico Internazionale che denuncio da anni. Lo diceva Dante Alighieri.

Come avevo previsto da anni, prosegue il piano di occupazione delle piccole banche al fine di creare un oligopolio bancario, con la regia del solito pensiero unico estero vestito, che da vent’anni guida l’economia e la società.

Valerio Malvezzi, è economista e professore di Comunicazione Finanziaria all’Università di Pavia.

Condividi