Somalia: colpi di mortaio contro compound Onu a Mogadiscio

1 GEN – Attacco a colpi di mortaio contro un compound dell’Onu a Mogadiscio: due feriti, tra il personale delle Nazioni Unite, ma nessun militare italiano della missione di addestramento Eutm Somalia è rimasto coinvolto. Lo si apprende da fonti del comando della missione europea, a guida italiana.

L’attacco si è verificato alle 14.23, quando il compound dell’Onu situato all’interno dell’aeroporto internazionale di Mogadiscio è stato fatto oggetto di cinque colpi di mortaio. Secondo le prime informazioni vi sono due feriti tra il personale delle Nazioni Unite, mentre nessun elemento dell’European Union Training Mission Somalia, di cui fa parte anche un contingente di addestratori italiani, è stato coinvolto. L’attuale contributo nazionale prevede un impiego massimo di 123 militari e 20 mezzi terrestri. (ANSA)

Condividi