Torino: grossisti di hashish, quattro marocchini arrestati

Condividi

 

TORINO, 31 OTT – Gestivano il traffico di droga per le vie del quartiere Borgo Dora, a Torino, i quattro marocchini tra i 23 e i 42 anni arrestati dalla polizia. Venditori all’ingrosso di hashish, il loro tariffario era di 1.200 euro al chilo, sui panetti commercializzati il marchio di qualità ‘Dragoes’.

Le indagini del commissariato Dora Vanchiglia sono scattate lo scorso maggio, quando, durante un controllo straordinario del territorio disposto dal questore Francesco Messina, la polizia ha arrestato un tossicodipendente che aveva appena acquistato 200 grammi di stupefacente. Grazie all’analisi dei tabulati telefonici e della rubrica del suo cellulare, i poliziotti, impegnati in intercettazioni e appostamenti, sono risaliti ai fornitori.



Per eludere i controlli, i marocchini prendevano ordinazioni via whatsapp e nascondevano la droga dietro le auto parcheggiate. L’inchiesta, coordinata dal pm Valentina Sellaroli, ha portato all’arresto di 22 persone e al sequestro di 15 chili e mezzo di hashish. ANSA



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -