Nave Aquarius di nuovo in mare per prelevare migranti

La nave Aquarius è di nuovo in acque internazionali, dopo un lungo scalo tecnico a Marsiglia, ed è diretta verso la zona di ricerca e soccorso internazionale nel Mediterraneo centrale, dove prevedono di arrivare in tre giorni.
Lo rendono noto su Twitter Medici senza frontiere e Sos Méditerranée, le ong che operano sulla nave.

La Aquarius, già al centro di un duro braccio di ferro con il governo italiano a metà agosto, sarà dunque ancora impegnata nel prelevare i clandestini che cercano di raggiungere l’Europa.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti