Ai sinistri di tutte le risme si unisce Fico, puntuale come una cambiale

Ecco, ci mancava Roberto Fico. Ai sinistri di tutte le risme si unisce, puntuale come una cambiale, il presidente della Camera che irrompe nel caso della nave Diciotti ormeggiata a Catania per pretendere lo sbarco dei 177 migranti a bordo.

Sulla scia di Saviano e compagnia, Fico dice “fateli scendere e poi trattate con l’Europa la loro ricollocazione”, come se non sapesse – finge – che fine hanno fatto finora le promesse di aiuto da parte dei membri della UE.

Quello di Fico è sabotaggio, e’ l’ennesimo calcio negli stinchi contro il governo, e in particolare contro i ministri Salvini e Toninelli, impegnati in un duro confronto.
Prevale sempre più la sua anima sinistra, ma sta diventando intollerabile.

Francesco Storace

Condividi