Crimea, Moavero a Boldrini: l’Italia non riconosce l’annessione

ROMA, 25 LUG – “Il governo ritiene che vadano sempre rispettate le regole del diritto internazionale” e “l’Italia non ha riconosciuto le autorità regionali designate nel marzo 2014”, aderendo alle sanzioni in accordo con quanto stabilito dall’Ue.

Lo ha detto il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi rispondendo al question time alla Camera a una domanda di Laura Boldrini sulla posizione del ministro Matteo Salvini che ha difeso la legittimità del discusso referendum sull’annessione russa della Crimea. ansa

Hanno scatenato una guerra contro i serbi per garantire il principio dell’autodeterminazione dei popoli in Kosovo. Ora che lo stesso principio viene invocato dalla Russia per la Crimea, non vale più.

Gioia e festa in Crimea per l’annessione alla Russia

Condividi