Rompe vetrina del negozio per rubare, arrestato nomade 16enne

Roma Via Tiburtina –  E’ entrato nel negozio che voleva svaligiare me ne è uscito con le manette ai polsi. Sono stati i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante ad arrestare un 16enne, domiciliato nella baraccopoli di via Tommaso Smith, con le accuse di tentato furto aggravato e ricettazione.

Ieri notte, transitando su via Tiburtina, i Carabinieri hanno notato un giovane scendere frettolosamente da un’autovettura ferma e allontanarsi in una via adiacente e, intervenuti per una verifica hanno notato un foro sulla vetrina di un negozio nelle vicinanze.

All’interno del negozio hanno subito avvistato la sagoma di una persona che stava armeggiando vicino la cassa. Il ladro, con i Carabinieri fuori, non ha potuto far altro che rimanere all’interno del negozio arrendendosi. I militari hanno atteso il proprietario per aprire regolarmente la porta a vetri e catturare il ladro in trappola.

Auto rubata

A bordo del veicolo utilizzato dal malvivente, risultato poi denunciato rubato il 12 maggio scorso, i Carabinieri hanno rinvenuto numerosi arnesi da scasso. Il 16enne è stato portato presso il Centro di Giustizia Minorile di via Virginia Agnelli, mentre le indagini dei Carabinieri proseguono per verificare la presenza di eventuali complici.

www.romatoday.it

Condividi