Pamela, arrestati altri due nigeriani: chiuse le indagini

Oggi sono stati eseguiti altri due fermi per la morte di Pamela Mastropietro, la giovane il cui cadavere è stato ritrovato a pezzi in due valigie a Macerata. Si tratta di Desmond Lucky, 22 anni, e Awelima Lucky, 27 anni, entrambi nigeriani come il primo arrestato, Innocent Oshegale.

In particolare, i reati ipotizzati dalla procura di Macerata sono quelli di omicidio, vilipendio, occultamento di cadavere e concorso in spaccio di stupefacenti.

La Procura della Repubblica di Macerata nell’ambito dell’inchiesta ne ha dunque fermati in tutto 3, e ora ha reso noto che l’indagine viene ritenuta chiusa, precisando che dai primi rilievi del medico legale sono emersi “elementi significativi di omicidio volontario”.

Condividi