Tragedia a Scandicci, disoccupato uccide la moglie e tenta il suicidio

29 dicembre 2017 – Un uomo ha ucciso sua moglie a coltellate e ha tentato di togliersi la vita. L’uomo, disoccupato, era anche sotto sfratto ed aveva deciso di vendere un rene per sopravvivere.

La tragedia è accaduta a Scandicci, in provincia di Firenze. A dare l’allarme è stata la figlia più grande della coppia. Sul posto ci sono i carabinieri. Secondo le prime informazioni, l’omicida è Rosario Giangrasso un disoccupato che, nel luglio scorso, per protesta, era salito sulle impalcature della cupola del Duomo di Firenze.

Condividi