Grasso lancia nuovo partito di sinistra “Liberi e uguali”

ROMA, 3 DIC – Pietro Grasso Lancia la sinistra di “Liberi e uguali”. “Dare le dimissioni dal gruppo Pd è stata una scelta politica e anche personale, frutto, di un’esigenza interiore. Ho ricevuto tante telefonate, mi hanno chiesto di fermarmi un giro, fare la riserva della repubblica: mi spiace, questi calcoli non fanno per me”, ha detto chiudendo l’assemblea unitaria della sinistra. (ANSA)

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Il segretario del Pd Matteo Renzi ha rivolto al neo leader di Liberi e Uguali Pietro Grasso un “in bocca al lupo sincero”, con un particolare auspicio: “spero in una campagna elettorale civile”. Anche se nella nuova lista della sinistra resta “da capire se a comandare sarà Grasso o D’Alema” perchè “D’Alema questo gioco lo ha già fatto: con Prodi, Veltroni, Fassino” .”Noi – ha detto ancora Renzi ospite a Che tempo che fa su Raiuno- siamo molto rispettosi di cosa faranno alla nostra sinistra. Ma la mia opinione è che un elettore di sinistra farà fatica nei collegi a fare un favore con il suo voto a M5S e Berlusconi”.Detto questo, Renzi ha considerato ormai archiviata la possibilitò di intesa elettorale fra le sinistre e il Pd. “E voglio ringraziare per lo sforzo unitario Prodi Veltroni Fassino per aver cercato un’intesa ormai difficile”. ASKANEWS

Condividi