Pretende una fermata extra, immigrato prende a pugni l’autista

Aggredito con un pugno al volto autista della Ctp mentre è impegnato alla guida sulla delicata tratta Mondragone Napoli.

A sferrare l’improvviso fendente – scrive il Mattino – un passeggero infuriato col dipendente della Ctp per non aver stoppato l’autobus in un luogo senza fermata.

L’increscioso episodio, che ha provocato all’autista un trauma cranico guaribile in dieci giorni, si è verificato mentre il pullman si trovava al Lago Patria, nel territorio di Giugliano. L’aggressore è scappato prima che sul posto arrivassero i carabinieri; secondo il racconto dell’autista della linea M1 si tratta di un immigrato di origine africana, salito probabilmente nella vicina Castelvolturno.

Condividi