Germania: 154mila posti di lavoro per rifugiati senza titolo di studio

 

merkelIn Germania sono disponibili circa 154mila posti di lavoro per i rifugiati che non abbiano particolari specializzazioni professionali. E’ quanto emerge da un documento dell’Iab (Istituto per la ricerca nel lavoro), secondo cui i rifugiati e gli immigrati recentemente giunti nel Paese non in possesso di titoli di studio o di qualificazioni professionali potrebbero essere utilizzati per lavori nei settori delle pulizie e delle costruzioni, dove al momento la richiesta si aggira alle 154mila unità.

“E la domanda potrebbe anche aumentare, visto il dinamismo dell’economia e del mercato del lavoro”, spiega il portavoce dell’Istituto Wolfgang Braun, secondo cui l’offerta di posti di lavoro per i rifugiati in Germania nei prossimi mesi, quando sarà cresciuto il numero di quelli in condizione di esprimersi in tedesco, potrà raggiungere le 200 mila unità. (ANSAmed).

———————–

Gentiloni: Servono canali d’immigrazione legale, l’Europa ha bisogno di manodopera

Non sono concetti nuovi. Ne abbiamo parlato qui nel dicembre 2014  ONU: proseguire Mare Nostrum, in Europa serve manodopera a bassa qualifica. In poche parole servono schiavi, disperati che lavorino per 4 soldi senza fare troppe storie.

Nei tempi passati i negrieri, con la forza, prelevavano dall’Africa gli schiavi e quelli portati via dalle grandi navi attraverso l’oceano non hanno più fatto ritorno. In quattro secoli vennero trasferiti all’incirca 11000000 di africani trasportati nelle peggiori condizioni; incatenati e nelle gabbie alla stregua di animali. Durante le traversate sono morti circa 2.000.000 milioni di esseri umani.

Ora la situazione è peggiorata, il cinismo si è affinato: gli schiavisti si sono evoluti, i radical chic del 2000 non si sporcano piu’ le mani andando a prendere le loro vittime direttamente a casa per trasportarle in catene in Europa. Ora lasciano che facciano un pezzo di mare da soli, con tutti i rischi connessi, facendo poi finta da andare a salvarli, da bravi antirazzisti di facciata, vestendo di buonismo i loro interessi economici e i loro porci comodi. Due piccioni con una fava: recuperano manodopera a basso prezzo e salvano pure l’immagine! Chiamali scemi!

Armando Manocchia

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

bresup

Articoli recenti