Gli negano l’asilo politico, (finto) profugo picchia la vigilessa: subito libero

 

pronto-soccorsoGli aveva notificato il rigetto dell’istanza di concessione di asilo politico in Italia. E così, un nigeriano di 36 anni ha aggredito la vigilessa picchiandola.

L’uomo, come racconta il Gazzettino, è stato arrestato dai carabinieri di Marcon e condannato per direttissima dal Tribunale di Venezia a un anno, nove mesi e venti giorni per il reato di lesioni aggravate a pubblico ufficiale. Ma il nigeriano poi è stato rimesso in libertà.

Sferzante il commento del sindaco di Marcon Andrea Follini dopo la remissione in libertà dell’aggressore. Per il primo cittadino sarebbe stato meglio far rimpatriare l’immigrato.

Condividi

 

One thought on “Gli negano l’asilo politico, (finto) profugo picchia la vigilessa: subito libero

Comments are closed.