Migranti, UE contro l’Austria: rischia la violazione dei diritti umani

 

austria-immigrBRUXELLES – Nel momento in cui l’Austria stabilisce di trasferire rifugiati in Ungheria incorre nel rischio di violare i diritti umani. Lo afferma Nils Muižnieks, Commissario per i Diritti Umani del Consiglio d’Europa, davanti alla Corte europea per i Diritti Umani, alle prese con due inchieste a carico di Vienna per la sua decisione di mandare migranti aventi diritto alla protezione internazionale in Ungheria.

Il Commissario sottolinea i cambiamenti radicali introdotti dall’Ungheria negli ultimi mesi in tema di diritto e pratica di richiesta di asilo. Per cui chi ritorna in quel Paese corre seriamente il rischio di subire violazioni dei propri diritti umani.  ANSA Europa

 

Condividi