Libia, Isis: “Prenderemo il porto di Misurata”

misurata

 

L’Isis a Sirte ha distribuito volantini annunciando l’intenzione di prendere anche Misurata: lo riferiscono fonti libiche. Dopo Tripoli e Bengasi, Misurata – simbolo della rivolta contro Gheddafi – è la terza maggiore città della Libia e principale porto.

Finora è stata fedele al governo di Tripoli. E’ circa 250 chilometri a ovest di Sirte, dove i jihadisti si sono impossessati ieri di tv e radio.

Condividi