Nuova soap opera della CIA: “gli UFO eravamo noi”

ufo

 

La Cia ha ammesso che i presunti Ufo avvistati tra gli anni ’50-’60 erano frutto di test segreti dell’intelligence. In un documento svelato dalla stessa agenzia risulta che gli avvistamenti si riferivano ai test compiuti degli aerei spia U-2.

Nell’account ufficiale su twitter, la Cia scrive: “Le notizie sull’attività inusuale nei cieli negli anni Cinquanta? Siamo stati noi”. L’aereo testato era in grado di volare a 70mila piedi, altitudine che all’epoca sembrava impossibile raggiungere.

Condividi

 

One thought on “Nuova soap opera della CIA: “gli UFO eravamo noi”

Comments are closed.