Genova: il padre di Renzi indagato per bancarotta fraudolenta

renzi

 

18 settembre – Tiziano Renzi, padre del presidente del Consiglio Matteo, è indagato per bancarotta fraudolenta dalla procura di Genova. Lo riferisce il Secolo XIX. Si tratta di un’indagine avviata da tempo e collegata al fallimento di una società di distribuzione di giornali.

Nei giorni scorsi ha ricevuto un avviso di prosecuzione delle indagini e dunque l’iscrizione nel registro degli indagati risale verosimilmente a diversi mesi fa.

La società è fallita nel 2013, quando il padre di Renzi l’aveva già ceduta a un imprenditore genovese. La stessa società risulta essere stata intestata proprio a Matteo Renzi e alle sue sorelle tra il 1999 e il 2004. Risultano anche contributi figurativi versati all’attuale presidente del consiglio.

 

Articoli recenti

One thought on “Genova: il padre di Renzi indagato per bancarotta fraudolenta

Comments are closed.