Riforme, Tocci: da Renzi schiaffi alle mosche

tocci14 giu. – “Caro Matteo hai alzato la voce contro chi vuole conservato il bicameralismo. Hai dato una sberla alle mosche perche’ qui non c’e’ nessuno a voler conservare il bicameralismo”. Lo ha detto Walter Tocci, uno dei 14 senatori del Pd che si e’ autosospeso per la sostituzione di Mineo in Commissione Affari Costituzionali.

“Matteo, occupati di riforme da segretario del partito, non da Capo del Governo”. E’ quanto dice Walter Tocci, uno dei 14 senatori del Pd che si sono autosospesi, all’assemblea del partito. “Il potere esecutivo deve stare fuori dalle riforme della costituzione, come fece De Gasperi e Calamandrei. Non sei ancora come De Gasperi, anche se ti auguro di diventarlo”, ha aggiunto Tocci. (AGI) .

Condividi

 

One thought on “Riforme, Tocci: da Renzi schiaffi alle mosche

  1. Sarebbe ora che qualcuno ii prenda a pizze in bocca, è finita la pacchia, finalmente qualcuno li schioda dalla poltrona.
    Vaiiiii Matteo e non dimenticare le altre carampane romane!!!

Comments are closed.