Crisi: imprenditore 50enne annuncia suicidio al 113 e poi si spara

suicid18 gen. –  – Un imprenditore cinquantenne si è suicidato a Fiesole, in provincia di Firenze, nell’abitazione della compagna. L’uomo aveva chiamato il 113 annunciando il gesto e nonostante il tentativo di farlo desistere ha riagganciato e si è sparato con un fucile alla testa. All’origine del gesto ci sarebbero problemi legati alla crisi economica.

Condividi