Bari: Dopo l’incendio sequestrato campo rom, allacci abusivi di acqua e luce

BARI, 9 GEN – Un campo rom allestito sul lungomare Di Cagno Abbrescia, a Bari, è stato sottoposto a sequestro dai vigili urbani che hanno scoperto, dopo un incendio appiccato in sei diversi punti della zona, allacci abusivi di acqua ed Enel.

Le fiamme avevano avvolto di tutto: rifiuti organici, pneumatici, pezzi di amianto, vestiario, oggetti in plastica.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e personale dell’Amiu per la bonifica del luogo e lo sgombero dei rifiuti rimasti. Denunciate 5 persone. ansa

Condividi