Cina: giro di vite su internet, impossibili le identita’ segrete

28 dic. – In Cina giro di vite su internet, con regole piu’ rigide che impediscono l’anonimato in rete i vigore da oggi. Lo annuncia l’agenzia ufficiale Xinhua, secondo cui la decisione e’ venuta dopo la pubblicazione su alcuni forum di critiche al Partito comunista.

Con le nuove regole tutti i provider di servizi internet, sia su linea fissa che mobile, dovranno richiedere ai propri utenti il loro vero nome e informazioni utili al riconoscimento e lo stesso dovranno fare i gestori di forum e altri spazi in rete dove lasciare commenti: “Questo permettera’ di assicurare la sicurezza delle informazioni e gli interessi dei cittadini – afferma il comunicato governativo – impedendo ogni abuso”.

Secondo l’agenzia tra gli episodi che hanno portato all’adozione delle nuove regole c’e’ anche la pubblicazione da parte di un anonimo su un forum di un video in cui un membro del partito, poi espulso, faceva sesso con una giovane donna. (AGI) –

Condividi